arcilesbica novara

Tutti gli articoli con tag arcilesbica novara

San Valentina Giulietta+Giulietta

Pubblicato febbraio 11, 2014 da arcilesbicanovara

 

 

 

 

Immagine

 

 

Arcilesbica Novara L’isola che c’è
Vieni a conoscerci venerdì 14 febbraio alle ore 18.00 all’angolo delle ore, in centro a Novara, per la giornata di San Valentina.

Alle 21.30 ci troviamo invece da
Zefiro Cafè Novara Via G. Ferrari 6/A
GIULIETTA+GIULIETTA

Proiezione del docufilm “DIVINE” di Chiara Brambilla

Pubblicato aprile 23, 2013 da arcilesbicanovara

ARCILESBICA NOVARA L’ISOLA CHE C’è

è lieta di invitarvi alla proiezione del documentario “DIVINE” di Chiara Brambilla.

Le storie di tre piccole modelle e dei loro genitori offrono lo sguardo sul settore della moda per bambini: una fabbrica di bambole.
La riflessione della regista sui vissuti delle protagoniste condotte nello scintillante mondo di cui sognano di far parte accompagna la proiezione del docufilm.
A seguire dibattito libero.

Storie di bambine, storie dell’Italia di oggi.Immagine

”Discriminazioni in Europa”’ ArcilesbicaNovara incontra Amnesty International

Pubblicato aprile 8, 2013 da arcilesbicanovara

521594_4974409190601_158063476_n

Sabato 13 aprile alle 15.00

Aula magna liceo classico Carlo Alberto,Baluardo la marmora, 8C-Novara

Amnesty International è lieta di invitarci:

”Discriminazioni in Europa, rom, lgbt, rifugiati, migranti”

Fino a quando l’Europa non affronterà seriamente le esclusioni sociali, le violenze, i maltrattamenti, la povertà ed il pregiudizio, le persone continueranno a essere discriminate e a vedere violati i loro diritti umani.

”L’Antigattopardo. Catania racconta Goliarda Sapienza”

Pubblicato marzo 31, 2013 da arcilesbicanovara
prova definitivoPina Mandolfo e Maria Grazia Lo Cicero presentano Goliardia Sapienza, intellettuale raffinata, personaggio dalla vicenda biografica complessa e trasgressiva. Attrice, e cineasta con Citto Maselli, docente eccentrica e originale al Centro Sperimentale di Cinematografia, ma soprattutto, grandissima scrittrice, prima dimenticata e poi famosa in Italia e all’estero. Un caso letterario tra i più incredibili del secolo scorso. Oggi, con Elsa Morante, è considerata una tra gli autori più grandi del ’900.

 

Novara  6 aprile,ore 18 

Sede Circoscrizione Sud -Via M.te San Gabriele 50/c

Il 14 Febbrario 2013 si chiama One Billion Rising!

Pubblicato febbraio 2, 2013 da arcilesbicanovara

“Un miliardo di donne violate è un’atrocità. Un miliardo di donne che ballano è una rivoluzione”

(Eve Ensler)

Il 14 Febbraio sarà la giornata mondiale contro la violenza sulle donne ed Arcilesbica Novara L’isola che c’è sostiene e partecipa a “One Billion Rising”. Che cos’è? Un evento a livello mondiale che propone una risposta globale e pacifica alla violenza contro le donne, portando in piazza donne e uomini che, con il ballo e la musica, vorranno dare un segnale di contrasto al fenomeno del femminicidio.

“One Billion Rising” nasce dall’idea di Eve Ensler, ideatrice della campagna, di creare attraverso il ballo una forma di protesta celebrativa, creativa e non violenta, con la volontà di trasformare il 14 febbraio 2013 in una giornata mondiale di riscatto universale contro le ingiustizie che le donne sopportano.

Al grido di “Basta alla violenza sulle donne” l’iniziativa è cresciuta raccogliendo consensi tra le personalità del mondo dello spettacolo, della politica e delle relazioni internazionali, ma anche tra donne e persone comuni, tutte unite dall’obiettivo del rispetto dei diritti delle donne.

 

 Come puoi fare a partecipare? E’ più semplice di quanto pensi: raggiungici Giovedì 14 febbraio in Piazza Martiri a Novara h. 18 davanti all’entrata del teatro Piccolo Coccia per prendere parte all’evento insieme alle altre associazioni che lo sostengono!

 

 

 

One_Billion_Rising_thumb

 

Per info: www.onebillionrising.org

 

Informare per fermarla!

Pubblicato novembre 29, 2012 da arcilesbicanovara

Il giorno 1 dicembre cade la Giornata Mondiale contro l’AIDS. Arcilesbica Novara, in collaborazione con altre associazioni, ha organizzato un FLASH MOB di sensibilizzazione in cui sarà distribuito del materiale informativo.

La mancanza di informazione e di conoscenze a riguardo è una delle principali cause di “trasmissione” di una patologia che non ha mai smesso di contagiare moltissime persone in tutto il mondo.

Vi invitiamo a partecipare e a darci un aiuto affinchè non si rimanga in silenzio!

Il Flash Mob inizierà alle ore 17:30 con ritrovo in piazza Martiri a Novara, vicino all’entrata del teatro Piccolo Coccia. Vi aspettiamo!

Di seguito riportiamo un comunicato stampa del presidente di Arcigay Verbania, Marco Coppola.


GIORNATA MONDIALE DI LOTTA ALL’AIDS

Arcigay Nuovi Colori Verbania e Novara, Arcilesbica Novara e Arcigay Rainbow Valsesia Vercelli realizzeranno in occasione della Giornata Mondiale di lotta all’AIDS un flash mob di sensisibilizzazione distribuendo materiale informativo e preservativi nei bar di Novara, Verbania e Vercelli, sabato 1 dicembre a partire dalle ore 14:30.
Ogni anno infatti il 1° dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS, istituita nel 1998 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Organizzazione delle Nazioni Unite, allo scopo di ricordare i progressi compiuti nella cura, nella prevenzione e nell’informazione dell’HIV/AIDS e al contempo di sensibilizzare la comunità internazionale e i singoli individui all’impegno verso le nuove sfide che l’epidemia ci pone e gli obiettivi non ancora raggiunti.

La data del 1° dicembre è stata scelta perché il primo caso di AIDS è stato diagnosticato il 1° dicembre 1981 negli USA. In questi 30 anni l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di persone, diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi.

Nonostante l’efficacia dei nuovi farmaci non è ancora possibile guarire dall’Aids, e la curva dei nuovi casi non ha mai smesso di crescere. Così come continuano a persistere diverse forme di pregiudizio nei confronti delle persone sieropositive.

Ricordiamo quindi che l’infezione da HIV si trasmette attraverso il contatto tra lo sperma o il sangue con le mucose (vagina, ano, pene, occhi). Le regole del safer sex sono infatti: penetrazione sempre con il preservativo (le mucose infatti sfregandosi tra di loro potrebbero provocare microlacerazioni e queste membrane sono irrorate da molto sangue) e mai sangue o sperma in bocca.

Dobbiamo tutti lottare ancora in favore di una sessualità consapevole e protetta, e contro ogni forma di pregiudizio e discriminazione verso le persone sieropositive.

Marco Coppola
Tel. I (+39) 346.5349203 | Tel. CH (+41) 078.9096635

Anche un semplice gesto è importante: corso di lingua dei segni

Pubblicato novembre 27, 2012 da arcilesbicanovara

Il 5 dicembre inizierà il corso di lingua dei segni promosso da Arcilesbicanovara L’isola che c’è. L’idea nasce dal confronto creatosi con alcune ragazze  non udenti facenti parte dell’associazione e grazie alle quali abbiamo conosciuto l’affascinante mondo della lingua dei segni. Abbiamo quindi pensato di poter dare l’opportunità a chi sia disposto, di confrontarsi con tale realtà e imparare ad esprimersi in modi “diversi”, apprendere una nuova lingua, una nuova comunicazione  attraverso un corso che durerà da dicembre a marzo e che avrà loro  stesse come insegnanti.

INFORMAZIONI CORSO LINGUA DEI SEGNI:
Il corso di lingua dei segni si terrà ogni mercoledì, dalle 21.00 alle 23.00, a partire dal 5 dicembre 2012. La conclusione è prevista per il 27 marzo 2013. Il corso si svolgerà al Civico Istituto Musicale Brera, Viale G. Verdi 2.
DATE DEFINITIVE DEL CORSO:
• DICEMBRE:  5-12-19
• GENNAIO:  9-16-23-30
• FEBBRAIO :  6-13-20-27
• MARZO :  6-13-20-27
Per ulteriori informazioni scrivete ad:
Vi apettiamo!

Doveri per tutti, ma anche DIRITTI!

Pubblicato ottobre 25, 2012 da arcilesbicanovara

Venerdì 26  Ottobre in via Leonardo da Vinci a Galliate, dalle 9 alle 13 saremo presenti per raccogliere le firme in favore della campagna “Una volta per tutti” relativa alla proposta di legge popolare sulle unioni civili. Vi aspettiamo! Venite a firmare! E’ sufficiente essere maggiorenni e mostrare un documento di identità.