Informare per fermarla!

Pubblicato novembre 29, 2012 da arcilesbicanovara

Il giorno 1 dicembre cade la Giornata Mondiale contro l’AIDS. Arcilesbica Novara, in collaborazione con altre associazioni, ha organizzato un FLASH MOB di sensibilizzazione in cui sarà distribuito del materiale informativo.

La mancanza di informazione e di conoscenze a riguardo è una delle principali cause di “trasmissione” di una patologia che non ha mai smesso di contagiare moltissime persone in tutto il mondo.

Vi invitiamo a partecipare e a darci un aiuto affinchè non si rimanga in silenzio!

Il Flash Mob inizierà alle ore 17:30 con ritrovo in piazza Martiri a Novara, vicino all’entrata del teatro Piccolo Coccia. Vi aspettiamo!

Di seguito riportiamo un comunicato stampa del presidente di Arcigay Verbania, Marco Coppola.


GIORNATA MONDIALE DI LOTTA ALL’AIDS

Arcigay Nuovi Colori Verbania e Novara, Arcilesbica Novara e Arcigay Rainbow Valsesia Vercelli realizzeranno in occasione della Giornata Mondiale di lotta all’AIDS un flash mob di sensisibilizzazione distribuendo materiale informativo e preservativi nei bar di Novara, Verbania e Vercelli, sabato 1 dicembre a partire dalle ore 14:30.
Ogni anno infatti il 1° dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS, istituita nel 1998 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Organizzazione delle Nazioni Unite, allo scopo di ricordare i progressi compiuti nella cura, nella prevenzione e nell’informazione dell’HIV/AIDS e al contempo di sensibilizzare la comunità internazionale e i singoli individui all’impegno verso le nuove sfide che l’epidemia ci pone e gli obiettivi non ancora raggiunti.

La data del 1° dicembre è stata scelta perché il primo caso di AIDS è stato diagnosticato il 1° dicembre 1981 negli USA. In questi 30 anni l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di persone, diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi.

Nonostante l’efficacia dei nuovi farmaci non è ancora possibile guarire dall’Aids, e la curva dei nuovi casi non ha mai smesso di crescere. Così come continuano a persistere diverse forme di pregiudizio nei confronti delle persone sieropositive.

Ricordiamo quindi che l’infezione da HIV si trasmette attraverso il contatto tra lo sperma o il sangue con le mucose (vagina, ano, pene, occhi). Le regole del safer sex sono infatti: penetrazione sempre con il preservativo (le mucose infatti sfregandosi tra di loro potrebbero provocare microlacerazioni e queste membrane sono irrorate da molto sangue) e mai sangue o sperma in bocca.

Dobbiamo tutti lottare ancora in favore di una sessualità consapevole e protetta, e contro ogni forma di pregiudizio e discriminazione verso le persone sieropositive.

Marco Coppola
Tel. I (+39) 346.5349203 | Tel. CH (+41) 078.9096635

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: